AZIENDA         CHIESI PHARMA
PROGETTO    COMPANY BROCHURE
ANNO              1991


Le aziende farmaceutiche hanno un compito molto difficile: devono comprovare che gli effetti collaterali di qualsiasi nuova medicina siano il meno dannoso possibile. Come si fa? Beh… si prova la nuova medicina su dei pazienti. Ovviamente, qui sta la complicazione; quali pazienti? E se la medicina produce degli effetti collaterali che mettono in pericolo la vita del paziente? Come è possibile saperlo a priori, senza un numero sufficiente di tentativi effettuati? 

La soluzione, che non piace a nessuno, è di provare il farmaco su un animale il più simile possibile all’uomo. A seconda dell’organo sulla quale agisce il farmaco, si sceglie l'animale. In certi casi si tratta di cavie piccole, come il topo, in altri casi, sono animali più grandi, come il cane o il maiale. L’alternativa è rischiare la vita di un’uomo per capire se il farmaco funziona o no. Chiaramente, quest’ultima non è una soluzione possibile. 

In questa foto vediamo un chirurgo (donna)effettuare un intervento di trapianto del cuore su un topolino di laboratorio. Le vene di un topo sono fini quanto un capello umano. Immaginate dover ricucire una vena di questa grandezza!. Ci vogliono mani precise e un tocco privo di ogni tremolio. Ci vogliono, praticamente, delle mani di Fata, e questo chirurgo ce le ha. Ma lei ha un rimpianto doloroso che mi è sempre rimasto in mente. 

Voleva fare il chirurgo pediatrico, e sarebbe stata eccezionale: un medico capace di salvare la vita a centinaia, se non migliaia, di bambini. Invece, è successo qualcosa che le ha impedito di completare il suo percorso di chirurgo. Invece, è diventata una ricercatrice, e vive con il rimpianto d’avere le mani di fata, sotto utilizzate, in un laboratorio di ricerca, riuscendo alla perfezione nei trapianti di cuore su dei topolini.
 

Se volete vedere ancora immagini di questo tipo, cliccate qui sotto per abbonarvi a questa rubrica. Grazie per il tuo interessamento. 
Se vuoi commentare, andate sulla nostra pagine Facebook o seguiteci su Instagram.

CAMERA        HASSELBLAD SUPERWIDE C/M

OTTICA        ZEISS BIOGON 38 mm

PELLICOLA    KODAK EKTACHROME EPY

 

PHOTOGRAPH COPYRIGHT © JOSEPH EDWARD ROZZO 2017

 

ROZZO HISTORICAL PLUS è una serie di branded content della ROZZO PLUS studio di JOSEPH EDWARD ROZZO. L’intento è di divulgare un patrimonio storico italiano per lo più sconosciuto al pubblico. Il ruolo della fotografia di JOSEPH EDWARD ROZZO nella comunicazione aziendale italiana è stato fondamentale per praticamente 30 anni di attività. 

 

Copyright © 2017 Rozzo Plus, All rights reserved.


Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list

Email Marketing Powered by Mailchimp