Copy
[COP21] - Bollettino dell'9 Dicembre
View this email in your browser

Parigi, 9° giorno - A breve l'uscita del nuovo testo: sarà il giorno decisivo?

LA SINTESI TECNICA DELLE SESSIONI NEGOZIALI

Un fulmine scuote la COP21: una nuova alleanza per le ultime ore del negoziato

Nel tardo pomeriggio di ieri è stata svelata una notizia che potrebbe incidere in maniera significativa sull’esito delle negoziazioni: il patto segreto tra il gruppo dei 79 paesi africani, caraibici e del Pacifico (ACP alliance) e le due grandi potenze: Unione Europea e Stati Uniti.

Un patto nato in modo informale, stimolato dal Ministro degli Esteri delle Isole Marshall De Brum e che si fonda su quattro punti chiave: 

  1. un accordo che sia vincolante, giusto, inclusivo, ambizioso, duraturo e dinamico;
  2. un obiettivo di lungo termine che risulti in linea con le condizioni poste dalla scienza (+1.5°C)
  3. un sistema di trasparenza e contabilità per verificare l'attuazione degli impegni nazionali; 
  4. un meccanismo di revisione quinquennale per incrementare adeguatamente i livelli di ambizione individuali e collettivi
Si attende nella giornata di oggi la reazione degli altri Paesi, in particolare LMDCs e Umbrella Group. 

Il negoziato prosegue. Nel frattempo si sono chiuse le prime consultazioni informali del "Paris Committee" nel pomeriggio di ieri, in una plenaria in cui il Presidente della COP Fabius ha delineato una roadmap di lavoro ben precisa. Ulteriori consultazioni si sono svolte già durante la notte.

Fra poche ore Ã¨ atteso il nuovo testo, mentre alle 18:00 è prevista una nuova plenaria per discutere sulla nuova bozza. Non sono mancate richieste (e.g: G77+Cina) sulla carenza di tempo: cadute nel vuoto.

Clicca qui per approfondire...

REPORT DAI SIDE EVENT
Spunti e approfondimenti dai Side Event ufficiali alla COP21. 
Il ruolo delle donne ai negoziati sul clima
di Cristina Della Torre ed Edoardo Quatrale (Agenzia di Stampa Giovanile)


Da quattro anni, l'8 dicembre, si celebra il Gender Day. Si è approfondito il tema del ruolo delle donne nei negoziati in un side event con Segoléne Royal e Vandana Shiva.
APPROFONDIMENTI DAI NOSTRI BLOG: GLI ARTICOLI DI OGGI

Sicurezza alimentare e clima: una sfida per il futuro

di Marta Ellena e Riccardo Testolin su Il Fatto Quotidiano

Il tema della "Sicurezza Alimentare" (Food Security) sta occupando uno spazio rilevante nelle discussioni intorno alla COP21: i disastri legati ai cambiamenti climatici sono tra le principali cause di denutrizione e malnutrizione nei Paesi in via di sviluppo. 

 
APPROFONDIMENTI TEMATICI

Parità di genere e negoziati: facciamo il punto

di Chiara Soletti

Durante tutto il percorso negoziale che ha preceduto la COP21 la Costituency Women and Gender si è prodotta in una grande azione di advocacy per inserire in modo trasversale il tema della prospettiva di genere nel testo negoziale? A poche ore dalla fine, a che punto siamo? Le resistenze riscontrate finora non sono poche. 
 

Salvare il clima: è anche una questione di soldi

di Emanuele Bompan su La Stampa

Finanza e meccanismi di verifica al centro del negoziato sul clima. India e Cina: devono pagare i paesi sviluppati. Il ministro Galletti: l’Italia ha 4 miliardi pronti. Scopriamo da dove vengono. 
 

Giovedì 10 dicembre alle ore 19:00 collegamento in diretta da Parigi

Share
Tweet
Forward
+1
Share
Seguici su tutti i nostri canali
Twitter
Facebook
Website
Email
YouTube
LinkedIn
Google Plus
Il materiale contenuto nel presente bollettino può essere diffuso e contenuto in post o articoli su blog o giornali a patto di citarne la fonte "Bollettino COP21 - Italian Climate Network"

Per informazioni: info@italiaclima.org

Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list

Email Marketing Powered by Mailchimp