Copy
[COP21] - Bollettino del 4 Dicembre
View this email in your browser

Parigi, 4° giorno: i delegati non si fidano

LA SINTESI TECNICA DELLE SESSIONI NEGOZIALI

I lavori sul testo negoziale proseguono (a rilento)
 

COP21, I DELEGATI NON SI FIDANO

Clima di diffidenza alle sessioni negoziali, con i delegati dei paesi che non si fidano l’un l’altro e non compiono “il primo passo” per giungere ad un compromesso sulle varie questioni in gioco, che procedono dunque estremamente a rilento.

Nel frattempo, la tensione è al limite fra i delegati: innanzi ai progressi minimi, le Parti hanno cominciato ad attaccarsi a vicenda, con i paesi sviluppati rei di ostacolare i negoziati non scendendo a compromessi, mentre quelli in via di sviluppo accusati di perdere tempo dietro il "gioco delle colpe".

In seguito alla discussione sui contributi nazionali volontari (INDCs) e sul futuro coinvolgimento dell'IPCC nel processo, è emersa una novità: la creazione di una nuova piattaforma (APA - Ad Hoc Working Group on the implementation of the Paris Agreement) che prenderà il posto dell'ADP per l'implementazione dell'accordo.  

In tutto questo, restano poche ore all'ADP per raggiungere l'accordo sul testo da consegnare alla COP: la scadenza (inizialmente prevista per sabato alle 12:00) potrebbe a questo punto essere posticipata a domenica.

Clicca qui per approfondire...

REPORT DAI SIDE EVENT
Spunti e approfondimenti dai Side Event ufficiali alla COP21. 
Il ruolo degli stati insulari in via di sviluppo nella lotta ai cambiamenti climatici
di Francesco Capezzuoli

Come contrastano i cambiamenti climatici le Maldive e gli stati insulari? Esempi di politiche di adattamento. 

Continua a leggere...
SIDE EVENT: COMPENSAZIONI VOLONTARIE

Successo per il side event promosso da Italian Climate Network, Carbon Sink, Viraçao e EvK2-CNR

 
Grande successo per il side event svoltosi ieri e organizzato da Italian Climate Network, Carbon Sink, Viraçao e EvK2-CNR sul tema delle compensazioni volontarie di CO2. Presenti circa 80 persone nel pubblico a seguire gli interventi, tra gli altri, del dott. Francesco La Camera (Direttore Generale del Ministero dell'Ambiente), Andrea Maggiani (CEO di Carbon Sink), Stefano Caserini (Politecnico di Milano), Pieter Van Midwoud (Director of Business Development di Gold Standard), Stefania Proietti (coordinatrice di EvK2-CNR), Sophie Greenhalg (Program Director ICROA). 
L'evento è stato trasmesso in streaming. Chi volesse riascoltare gli interventi può farlo a questo link
APPROFONDIMENTI TEMATICI

Le Smart Cites e l'India: 100 città per la svolta climatica

di Milena Rettondini (Agenzia di Stampa Giovanile)

Sentiamo spesso parlare di Smart Cities come una delle possibili soluzioni per fronteggiare i cambiamenti climatici senza rinunciare allo sviluppo urbano. Ma cosa s’intende quando ci si riferisce a queste “Città intelligenti”? Una città viene definita “smart” quando la sua pianificazione urbanistica è tesa all’ottimizzazione delle risorse e all’innovazione tecnologica per una migliore gestione dei servizi
APPROFONDIMENTI DAI NOSTRI BLOG: GLI ARTICOLI DI OGGI

COP21  a Parigi, disinvestire da fonti fossili: una scelta che si sta espandendo rapidamente


di Riccardo Rossella e Daniele Viganò - su Il Fatto Quotidiano

Il movimento Divestment cresce costantemente ed alimenta la speranza per una finanza climate friendly. Ad oggi più di 500 istituzioni rappresentanti oltre 3.400 miliardi di dollari in asset hanno espresso il proprio impegno a disinvestire dalle fonti fossili: numeri impensabili fino a solo un anno fa. 
Il movimento Divestment, sbarcato anche in Italia lo scorso 18 novembre, giunge quindi anche alla COP21, con il suo fondatore Bill McKibben. 
 
Share
Tweet
Forward
+1
Share
Seguici su tutti i nostri canali
Twitter
Facebook
Website
Email
YouTube
LinkedIn
Google Plus
Il materiale contenuto nel presente bollettino può essere diffuso e contenuto in post o articoli su blog o giornali a patto di citarne la fonte "Bollettino COP21 - Italian Climate Network"

Per informazioni: info@italiaclima.org

Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list

Email Marketing Powered by Mailchimp