Copy
La newsletter della Casa della carità
Apri questa email nel tuo browser

Persone, non numeri

Nel Mar Mediterraneo si continua a morire: altre 850 vittime, almeno, al largo della Libia. In Europa, dopo la commozione, le promesse e le polemiche, si continua a non far nulla per evitare nuove stragi. Ogni volta che arriva la notizia di una vittima della migrazione, il pensiero di operatori e volontari va agli ospiti della Casa che quel viaggio l'hanno fatto. Sono loro, che durante la traversata, a volte intrapresa ancora da ragazzini, spesso hanno perso parenti, amici e compagni di viaggio, a darci la forza di chiedere provvedimenti concreti, ora e subito. 
Nella foto, una croce per un migrante senza nome nel cimitero di Lampedusa
 

EUROPEAN PROTECTION NOW! - PROTEZIONE EUROPEA ORA!

La Casa della carità fa sue le tre richieste precise – all’Europa, al governo italiano, al Parlamento italiano e alla sua Commisisone d’inchiesta su CIE, CARA e centri per migranti - contenute nell'appello "European Protection Now!" cui la Casa ha aderito. Di fronte all'ennesima, enorme, strage, la Fondazione Casa della carità chiede:

– agli Stati Membri dell’Unione europea, alla Commissione europea e al Parlamento europeo, di stabilire regolari operazioni europee di ricerca e soccorso in mare delle imbarcazioni in difficoltà (SAR), anche oltre il limite delle 30 miglia marine;

– al Governo italiano di predisporre un piano strutturale e di accoglienza “diffusa” che garantisca, entro luglio 2015, la trasposizione delle Direttive europee 2013/32 e 2013/33 – denominate Direttive “accoglienza” e “procedure” – al fine di superare definitivamente la logica emergenziale;

– al Parlamento italiano e alla sua nuova Commissione d’inchiesta parlamentare su CIE, CARA e centri per migranti (inclusi i CAS) di monitorare rigorosamente i sistemi di prima e seconda accoglienza.
Firma l'appello!
IN VIAGGIO CON LA CASA IN SICILIA, DOVE SBARCANO PROFUGHI E MIGRANTI
Da Pozzallo a Lampedusa. È stato un viaggio intenso, ricco di sollecitazioni ed emozioni, quello di Fiorenzo De Molli, Peppe Monetti e Paolo Riva nei luoghi dove arrivano e vengono accolti i migranti, tra cui molti ospiti della Casa. Vai alla galleria fotografica e ascolta le interviste
LA LECTIO DI PRODI SUL NUOVO NUMERO DELLA RIVISTA SOUQUADERNI
"Le crescenti disparità in un mondo ancora in crisi". È il titolo dell'intervento di Romano Prodi che apre il numero di aprile della rivista on line del SOUQ, il centro studi sulla sofferenza urbana della Casa.  All'interno della rivista anche contributi del direttore scientifico del centro Benedetto Saraceno e dell'economista Pierluigi Porta. Vai alla notizia
 

DONA IL TUO 5 PER MILLE
ALLA CASA DELLA CARITÀ



Dai una via d'uscita
a chi ha bisogno!

Nella tua dichiarazione 
dei redditi scrivi

97316770151


Grazie ai proventi
del 5 per mille,
la Casa ha garantito 
una via d’uscita dignitosa
a tante persone disagiate
e bisognose,
come Anna, Paolo ed Ahmed.


Ascolta le loro storie
raccontate
da Geppi Cucciari


 
Martedì 5 maggio 2015 - ore 9.30 - Auditorium Casa della carità, via F. Brambilla 10, Milano
A MILANO MONSIGNOR GALANTINO INCONTRA LE RETI DELLA CARITÀ
Un momento di dialogo tra il segretario generale della Cei Mons. Nunzio Galantino e le Reti della carità, un gruppo di associazioni ed enti che in tutta Italia si riconoscono nei medesimi valori di accoglienza e solidarietà della Casa della carità e dell'Associazione Amici Casa della carità. Vai alla notizia
Dall'1 al 4 luglio 2015 - Centro Studi Jacques Maritain, via Seminario 19, Portogruaro (Ve) 
SCUOLA ESTIVA DI ANTROPOLOGIA APPLICATA CON IL CENTRO STUDI SOUQ 
“Nodi e snodi del rapporto con gli altri e con la propria storia”. Sarà questo il tema dell’edizione 2015 della scuola estiva di Antropologia Applicata, organizzata dal centro Studi Jacques Maritain, in collaborazione con il centro studi SOUQ della Casa. Preiscirizioni aperte fino al 24 maggio. Vai alla notizia
FOOD ENSEMBLE. PICCOLI CUOCHI PER UNIRE CULTURE DIVERSE A EXPO 2015 
Su Il Giorno,  un articolo dedicato al video "Food ensemble" che fa parte delle iniziative dell'Associazione Amici Casa della carità per Cascina Triulza - Padiglione Società civile Expo 2015. Al centro degli interventi, dedicati a bambini e anziani, il tema dell'alimentazione e dell'intercultura. Leggi l'articolo
Sito web
Sito web
Facebook
Facebook
Twitter
Twitter
LinkedIn
LinkedIn
YouTube
YouTube
SoundCloud
SoundCloud
Instagram
Instagram
Blog
Blog
La Casa della carità è una fondazione che a Milano si occupa di accoglienza e cultura. Gratuitamente ogni giorno ospita oltre 150 persone in difficoltà, garantisce ascolto, servizi essenziali e consulenze medico-legali a chi ne ha bisogno e promuove attività culturali, lavori di ricerca e iniziative artistiche rivolte all'intera cittadinanza sui temi del disagio e dell'inclusione sociale. Nata per volere del Cardinal Carlo Maria Martini, è presieduta da don Virginio Colmegna.
Sostienici: DONA ORA!
Se questa newsletter ti è stata inviata
da un amico, iscriviti per riceverla regolarmente: CLICCA QUI
Copyright © 2015 Fondazione Casa della carità "Angelo Abriani", Tutti i diritti riservati



Nel caso non vogliate più ricevere "ViaVai - newsletter"  cliccate qui.
Se invece volete cambiare l'indirizzo mail cui riceverla
cliccate qui
.

Email Marketing Powered by Mailchimp