Copy
JCI Italy - MeMe #29

Messaggio del Mercoledì


Assemblea Nazionale 2013


Carissimi Soci, Senatori, Simpatizzanti e amici,

Attraverso questo messaggio del mercoledì, a nome di JCI Prato, con immenso piacere sono ad invitarvi a partecipare numerosi all’Assemblea Nazionale 2013 che quest’anno si terrà a Prato dall'11 al 13 ottobre, con il consueto prologo del giovedì 10 ottobre.

Ho conosciuto JCI nel 2009 in occasione del Congresso Nazionale all’Agriturismo La Borriana. Alla cena a cui ci recammo quasi per caso, io, Chiara Bicchielli e David Mazzerelli, attualmente segretario e tesoriere del LOM di Prato, capimmo subito l’entusiasmo che si respira in JCI, la positività che attraversa e contagia tutti i suoi aderenti, dal semplice simpatizzante al vertice assoluto.

Proprio quella sera ebbi il piacere di conoscere una gentile e carina ragazza, che mi parlò con gioia di questa associazione e delle opportunità di crescita personale che offre.
Mai avrei potuto pensare che nel giro di quattro anni io stesso avrei organizzato l’Assemblea Nazionale di quella Associazione e mai avrei potuto pensare che quella ragazza bionda sarebbe diventata Presidente Mondiale JCI nel 2013! Era infatti Madame President Chiara Milani!

E questo offre lo spunto di riflessione per il mio messaggio: “JCI offre davvero l’opportunità di crescita e di arricchimento personale, in un positivo interscambio con altre persone come voi, lungimiranti e positive. Positive nella vita, in quanto è solo con la forza di volontà, con la ferma tenacia e con un po’ di pazzia e di sogno che si raggiungono tutti gli obbiettivi che di volta in volta l’individuo si pone nel suo percorso di vita.

Niente è precluso, niente ha un limite. L’importante è porsi degli obbiettivi, crederci fortemente, lottare per raggiungerli, sacrificarsi, e poi, finalmente, senza vergognarsene, godere del risultato raggiunto e di aver dimostrato a se stessi e agli altri di avercela fatta, nonostante il pessimismo iniziale che ci circondava.

Dopo questa riflessione personale, posso dire quindi di essere felice di essere entrato a far parte di JCI e un ringraziamento in particolare va al Segretario del Senato di JCI Italy, Davide Giorgi, una fantastica persona che incarna appieno i valori JCI, e senza di cui la rinascita del LOM di Prato non sarebbe stata possibile.

Ribadisco quindi l’invito a venire numerosi all’Assemblea Nazionale a Prato, in un territorio ricco di storia, cultura millenaria (non tutti sanno infatti che tra i più antichi insediamenti etruschi vi sono quelli di Artimino e Carmignano, sulle colline di Prato), accoglienza ed enogastronomia non seconda a nessuno!

Alessandro Bartolini
2013 Local President
 

Like
Tweet
Forward to Friend
+1
Share
Segui JCI Italy su
Facebook
Facebook
Twitter
Twitter
Website
Website
LinkedIn
LinkedIn
YouTube
YouTube
Programma e Location

Per iscriversi all'Assemblea Nazionale a Prato è necessario compilare il modulo online disponibile nella sezione National Conferences del nostro sito web.

Vi ricordiamo che per i soci JCI che si iscriveranno entro il 18 agosto le tariffe sono le seguenti:

Partecipazione evento (incluso albergo HQ) con sistemazione in camera doppia:
- arrivo dal venerdi'. 220 euro*
- arrivo dal sabato. 180 euro*


*Costo a persona


Per maggiori informazioni sulle altre scadenze (per i non soci, first timer, e la partecipazione a singoli eventi) consultate i pacchetti-evento qui .

Accommodation
La sede congressuale scelta è l’Hotel Museo a Prato.

L’evento sarà patrocinato da:
- Comune di Prato
- Provincia di Prato
- Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura di Prato

______________________________________

Candidature per il Consiglio Direttivo Nazionale e per i Responsabili Nazionali 2014
 

Ricordiamo che l’art. 19 del Regolamento di JCI Italy stabilisce che tutte le candidature per le cariche sociali devono essere presentate per iscritto e controfirmate dal presidente del Chapter di appartenenza, e dovranno esser fatte pervenire al Segretario Nazionale almeno venticinque giorni prima di quello fissato per l’Assemblea, accompagnate da una relazione di presentazione del candidato, votata dal C.D. del Chapter.

Per maggiori informazioni potete contattare il Consigliere Giuridico Nazionale 2013, Maria Chiara Pigni
nlc@jciitaly.org 

Awards

Il programma Awards fa parte dei programmi che JCI svolge in tutto il mondo e consiste nella premiazione dei progetti, delle attività e delle persone che si sono distinte in JCI per particolare impatto o rilevanza.
Gli Awards sono assegnati a livello Nazionale e a livello internazionale, in occasione di eventi quali: il Congresso e l’assemblea Nazionale, le Conferenze di Area e il Congresso Mondiale.

Gli obiettivi principali degli awards sono:
  • Raccogliere sistematicamente i progetti e le attività svolte in maniera strutturata, seguendo le indicazioni e i criteri dei book
  • Rendere disponibili, tramite il sito e altri supporti per i book, l’elenco di progetti e attività svolti: sul sito www.jci.cc sono infatti visibili molti dei progetti svolti in tutto il mondo
  • Promuovere le best practices per l’esecuzione di attività e progetti, tramite le linee guida di valutazione dei progetti e la consultazione dei progetti già svolti
  • Fornire esempi concreti di esecuzione di attività e progetti che possano essere di ispirazione ad altre organizzazioni JCI
Il programma Awards è stato rivisitato nel 2012 a livello internazionale: le categorie sono rimaste invariate, mentre ci sono state novità circa i gruppi di categorie, le tempistiche di candidatura e il numero di candidature applicabile agli eventi internazionali; le indicazioni a livello nazionale applicano quindi le linee guida internazionali all’Italia.

JCI Italy ha costituito un gruppo di lavoro coordinato dal Responsabile Nazionale Awards, Ester Tagliaferri (JCI Torino 2012).

Per maggiori informazioni potete contattare il Responsabile Nazionale all'indirizzo email
rnawards@jciitaly.org

Scarica l'infografica con le nuove indicazioni qui

JCI Prato

Era il 06 ottobre 1975 ed un gruppo di amici fondava il LOM Prato.
Sotto la Guida di Alessandro Gori, il primo Presidente del LOM (1975-1976), un gruppo di amici iniziava una stupenda avventura che tutt’oggi continua.


Nel corso degli anni si sono succeduti molti Presidenti e tanti sono i Soci che hanno prestato la loro opera e Senatori che hanno fornito il loro supporto e messo a disposizione il loro bagaglio di esperienza.
Era costituito da soltanto un anno ed al XXXI Congresso Mondiale il LOM Prato riceve un “Certificato di Merito”.

La prima conferenza locale che il LOM organizza è in occasione della riforma del “Diritto di Famiglia” ed il “Chapter” a cura di alcuni Soci approfondisce lo studio della legge dal punto di vista giuridico, patrimoniale e fiscale.


1976 – 1977
Il LOM realizza con un notevole sforzo l’annuario dell’Industria Pratese.
Il volume stampato in 4 lingue viene presentato il 5 settembre del 1977 nel salone Consiliare alla presenza del Sindaco.

1977 – 1978
Il LOM affronta il problema scuola e più precisamente sugli spazi scolastici. Viene fatta un indagine conoscitiva su come, i ragazzi delle scuole elementari, vorrebbero veder realizzata la struttura scolastica intesa come edificio.
Con una serie di incontri vengono raccolti i disegni fatti dai ragazzi e viene cosi realizzata una mostra che dura ben 10 gg. Viene coinvolta dal LOM anche la facolta di Architettura di Firenze e successivamente viene bandito dal Comune di Prato un concorso per i Tecnici che richiede uno studio/progetto di scuola.

1978 - 1979
Viene realizzata una conferenza sull’inquinamento prodotto dallo sviluppo economico nell’area pratese. Alla Conferenza partecipa anche la Facoltà di Chimica dell’Università di Firenze.
Sempre nel 1979 si attua il gemellaggio Prato – Vievers (Belgio).


1980 – 1981
Energia il ns. problema. Un’apposita commissione affronta il problema dell’energia atomica ed il suo sviluppo negli anni a venire con le relative implicazioni.

1982 – 1983
Un apposita commissione riesce a realizzare una rampa di accesso per l’abbattimento delle barriere architettoniche all’ingresso della Chiesa di S. Maria delle Carceri.

1983
Il LOM Prato realizza una serata rievocativa della Conferenza CEE a 25 anni dalla medesima, avente come ospite l’On. Edoardo Speranza già componente del Parl.amento Europeo.


1984
Grazie al mirabile lavoro svolto dall’apposita commissione, il LOM Prato realizza un iniziativa dal titolo “Informarsi sull’Informatica”. Scopo di questa iniziativa è quello di dare un informativa sullo sviluppo di un fenomeno sempre più vasto e che sempre più incide sulla cultura e sul modo di vita moderno.

Sempre nel 1984, grazie al progetto curato e redatto dai soci Arch. Paolo Martini ed Ing. Luca Sanesi è stato realizzato un centro Sociale nel cortile della Chiesa dello Spirito Santo di Prato. Il tutto viene realizzato con il finanziamento da parte della Cassa di Risparmio di Prato e della Corale Perosi. In occasione dell’inaugurazione dei locali viene posta una targa commemorativa per il LOM Prato per il lavoro svolto.


Sempre nel 1984 vista la sensibilità del LOM ai problemi culturali ed artistici della città, viene realizzata una sponsorizzazione per il restauro del Tabernacolo della Madonna del Sacro Cingolo.

1985
Per ricordare un proprio socio deceduto, l’amico Sergio Guarducci, il LOM Prato nel mese di febbraio realizza una mostra di pittura nel chiesino di San Jacopo con l’autorizzazione concessa dal Comune di Prato.


1989
Il LOM Prato tiene il XXVII Congresso Nazionale “Opportunità per i giovani del 1992, il contributo della Junior Chamber Italiana per la crescita sociale, politica ed economica del ns. paese”.

1990
Si conclude il lavoro iniziato nel 1988 “il ruolo della JCI nelle realtà economiche in un contesto di pace” con l’inaugurazione di una stele per la pace che viene collocata nella piazza antistante al Tribunale di Prato nel viale della Repubblica alla presenza del SindacoClaudio Martini, di Don Egidio Francioni e del Prof. William Monning Direttore Esecutivo dell’IPPNW.

1992
Multigemellaggio Europeo
Dopo 5 anni il LOM Prato torna ad ospitare gli amici europei in occasione del XIV Multigemellaggio Europeo” che ha per tema “1992 l’Europa allo specchio”. I lavori iniziano esattamente un anno prima in occasione del XII Multigemellaggio di Malahide in Irlanda dove il LOM presenta la sua candidatura ed il suo programma che viene votato all’unanimità. L’edizione di questo Multigemellaggio assume una particolare importanza considerato il 1992 come ultimo anno che separa geograficamente l’Europa.


1993
Convegno sulla gestione d’Impresa Europea.
Presso i locali della Banca Toscana in collaborazione con la stessa ed una società di revisione locale, il LOM realizza un convegno dal titolo: “Bilancio ed innovazioni gestionali per l’impresa Europea”.


1994 – 1995
Commissione Arbitrato
Questa iniziativa si inserisce all’interno di quel costante impegno che la ns. associazione ha sempre rivolto verso una maggiore informazione e diffusione di cultura giuridico-economica a favore dell’attività imprenditoriale e sociale del ns. comprensorio.


1996
Restauro del Tabernacolo della Chiesa Nuova e del portale del refettorio all’interno del Conservatorio di San Niccolo.
Terminano i lavori iniziati alcuni anni or sono e viene realizzata una cena conviviale per gli Auguri di Natale all’interno del refettorio stesso.

1997
XXXV Congresso Nazionale della JCI Italy sul tema “Arte, un mondo ancora da scoprire”.

1999
Il LOM Prato dopo anni di duro lavoro consegna all’Oratorio di San Sebastiano il Progetto Tecnico dell’impianto elettrico che costituirà l’inizio degli interventi necessari per il completo restauro.


…e molto molto altro…

Tante sono le cose realizzate dal ns. LOM compresi Interchapter, Assemblee Nazionali, e Congressi Nazionali di cui l’ultimo quello tenutosi a maggio 2009 preso la struttura dell’Agriturismo “La Borriana” Carmignano – Prato.
“Home 21: quale casa per il futuro”. Il Tema del Congresso ha trattato dall’Architettura sostenibile all’energie rinnovabili.


Quest’anno il LOM ha potuto constatare che tante sono le idee e tanti gli argomenti su cui intervenire all’interno del tessuto locale.
La Formazione è quella alla base di tutto e per cui la nostra associazione è conosciuta in tutto il mondo.
Il primo passo è già stato fatto. Grazie al Presidente Alessandro Bartolini e grazie all’istituto di Formazione della JCI Italy nella persona del nostro socio Luca Iovine (Formatore), si tenuto un incontro presso il Polo Universitario di Prato che ha avuto un immediato riscontro dai presenti.

Segui il Presidente Mondiale JCI su ...
Facebook
Facebook
Twitter
Twitter
Website
Website
YouTube
YouTube
Copyright © 2013 JCI Italy, All rights reserved.