Copy
JCI Italy - MeMe 

Messaggio del Mercoledì


Be Better!


Carissimi Soci, Senatori e Simpatizzanti di JCI Italy,
Come vola il tempo... siamo già alla metà del mese di gennaio e pensando alle tante cose che vorrei fare per tutti noi mi rendo conto che il tempo corre proprio veloce. Quindi non mi resta che rimboccarmi le maniche progettare, comunicare e agire tutti assieme!
Molti di voi hanno già avuto modo di sentire il Piano di Azione 2015 di JCI Italy durante l'Assemblea a Torino o la cena degli auguri a Parma, ma in poche righe lo trovate sintetizzato nel primo piano di questo Messaggio del Mercoledì, dedicato simbolicamente ai ponti JCI spazio-temporali: dall'arco di St. Louis, dove è in corso il January Board Meeting, alla connessione tra generazioni nell'anno in cui festeggiamento il centenario del Movimento JCI. Senza dimenticare, naturalmente, la vicinanza manifestata ai soci JCI francesi per le vittime di Parigi, ma anche gli incontri natalizi tra Senatori di varie parti d'Italia (Parma, Prato, Trieste e Varese) e quelli con i partner locali di Local Organizations come JCI Varese. Organizzazione locale - quest'ultima - che, vi ricordo, ospiterà dal 15 al 17 maggio l'evento "100 expo" , a cui - se non l'avete ancora fatto - v'invito a iscrivervi subito per approfittare dell'early booking (per informazioni e registrazioni: 100expo@jciitaly.org).
Auguro dunque buona lettura a tutti, in particolare ai presidenti locali, a cui è dedicato questo MeMe, in quanto colonne portanti della Jci italy!

Junioristicamente
Emmadesiree Ciaburri Galasso
Presidente 2015
JCI Italy
____________________________________________________________
In Primo Piano

Learn by JCI!

 
Se fosse un'immagine, il piano di azione 2015, anno in cui il movimento JCI festeggia il centenario, sarebbe quella di un ponte tra passato e futuro.
In linea con il Plan of Action internazionale, anche in Italia l'anno del centenario si presenta infatti come un anno di connessione tra i primi 100 anni e i futuri 100.
Allora, le linee-guida 2015 invitano a riflettere sugli insegnamenti del passato, su chi ha creato e fatto crescere la JCI in Italia, su quale occasione di crescita questa esperienza abbia portato a Soci e Senatori di ieri e di oggi, su quale impatto impatto positivo abbia dato alla società in cui vivono gli "alunni" di JCI e su come si possa prendere spunto da questi insegnamenti per costruire le azioni future. Un ponte tra le generazioni, come avviene nelle tradizioni delle nostre famiglie. Tramandare le storie e le tradizioni, per non cadere negli errori già commessi, ma anche non dimenticare i positivi cambiamenti creati.

Per sintetizzare, ecco come la Presidente Nazionale Emmadesiree Ciaburri Galasso presenta il PoA 2015, suddiviso in due aree d'azione:
 
1) Individuo e responsabilità sociale individuale 
Vi invito ad effettuare una raccolta di informazioni locali su chi ha fatto parte delle varie Organizzazioni locali, magari con interviste  personali su come la JCI abbia potuto dare quella spinta a positivi cambiamenti e sui risultati conseguiti, ricercando i premi TOYP (The Outstanding Young Persons), Alumni e Senatori di ciascuna Local Organization, al fine se possibile di effettuare anche un annuario del centenario con le personalità che hanno segnato la nostra JCI e magari invitarli tutti ai festeggiamenti del centenario all'Expo! Il tutto nella convinzione che questa ricerca potrebbe riservarci davvero delle belle sorprese inattese! Un progetto ambizioso, possibile soltanto grazie all'attiva collaborazione delle sezioni provinciali e dei senatori, che sono invitate a mandare informazioni a: sg@jciitaly.org

2) Impresa e corporate social responsibility 
Il Team "100 Expo" è al lavoro per offrire opportunità di partnership alle aziende di Soci, Senatori e Simpatizzanti, con l'invito a contribuire responsabilmente attraverso la presentazione di progetti di positivo impatto sociale, da divulgare proprio durante l'evento in calendario dal 15 al 17 maggio tra il Lago Maggiore e l'Expo di Milano.
Ecco due punti di "arrivo", ma anche di partenza, da dove potere infatti cominciare a lavorare tutti insieme, board locali e Consiglio direttivo nazionale, per arrivare a metà anno, a Maggio, a poter fare davvero i festeggiamenti di maggior impatto della storia della JCI Italy e dare inizio al meglio ai prossimi 100 anni di cambiamenti positivi nelle nostre comunità.

Sperando di essere riuscita a trasportare in queste poche righe tutto l'entusiasmo e l'energia che mi hanno spinto a credere in questo Piano di Azione, non mi resta che chiedervi: E voi? Ci credete? Siamo tutti uniti per creare un impatto positivo? Sono convinta che insieme potremo fare davvero grandi cose!
Grazie a tutti dell'attenzione e buon inizio della "caccia al tesoro" che ci porterà a scoprire un tesoro di notizie sull'impatto locale, nazione e internazionale della nostra associazione... Learn by JCI"


Like
Tweet
Forward to Friend
+1
Share
News dalle Local Organizations


Varese dà il "la" al 2015

Neanche il tempo di terminare la consueta iniziativa natalizia della statua del Bambin Gesù Africano riposto in nel presepe sotto una zanzariera per raccogliere i fondi per salvare i bambini africani dalla malaria, che già JCI Varese ha messo in cantiere molte iniziative per il 2015, anno in cui festeggerà i 30 anni d'attività e ospiterà dal 15 al 17 maggio l'evento "100 Expo, a tasting EXPerience!". A dare il "la" a quest'annata associativa che si annuncia così speciale è stata un'occasione molto lieta: l'invito all'inaugurazione della nuova sede dell'Associazione Culturale Musikademia, presieduta dal socio JCI Davide Bontempo, con cui il mese scorso la Local Organization ha organizzato con successo il concerto gospel natalizio benefico. Di seguito il racconto del Vice Presidente Esecutivo Fabio Crespi, che domenica scorsa ha rappresentato JCI Varese all'evento:
"Con grande interesse, ho avuto l’onore di partecipare all’inaugurazione della nuova sede di una giovane, attiva ed innovativa società no profit legata da tempo a JCI, ovvero: “Associazione Culturale Musikademia”, trasferitasi in pianta stabile nella vicina Vanzaghello, in via Cavour 19, angolo via Segnana.
Il presidente di questa Associazione si chiama Davide Bontempo (cognome dice tutto :) già premio TOYP (The outstanding young persons) Varese per la Cultura nel 2013, ovviamente musicista (insegna chitarra classica), docente per l’accademia del Teatro alla Scala, direttore del coro gospel “Joyful Singers” e, cosa che non guasta mai, persona squisita.
La struttura di Musikademia è molto ospitale e spaziosa, infatti si estende su due piani e comprende ben tre stanze con un pianoforte ciascuna, un’altra stanza insonorizzata per la batteria e all’occorrenza già attrezzata per basso e chitarra elettrica, più uffici e svariati altri strumenti a percussione.
La mission di questa scuola è permettere ai giovani allievi di talento, di assorbire tutti i tratti "somatici" dell’artista musicale e teatrale, grazie ai metodi d’insegnamento e ai Maestri, che offrono consigli e possibilità uniche sul territorio per far apprendere ai ragazzi come comprendere e vivere la musica quale essenza del loro futuro lavoro. La musica non è solo arte, ma crescita individuale ed energia utile a muovere qualsiasi tipo di motore.
Desidero spendere anche qualche parola per ringraziare Davide per gli spettacoli promossi con JCI Varese, per i quali ho avuto il piacere di poter ascoltare dal vivo, ovvero il concerto di chiusura del premio TOYP dell’anno passato svoltosi martedì 8 aprile presso il museo del tessile di Busto Arsizio, dove il Maestro Bontempo diresse la Youth Musikorchestra, e il concerto di Natale in favore della campagna JCI Nothing But Nets per l’acquisto di zanzariere contro la malaria che affligge l’Africa, sempre a Busto Arsizio, presso l’accogliente Teatro di Sant’Anna, dove sempre Davide diresse il coro gospel Joyful Singers in modo magistrale"




 
Com'è piccolo il mondo... se sei Senatore JCI!
 


Natale, tempo di vacanze, ma anche d'incontri più o meno casuali tra vecchi amici, quali sono i Senatori JCI. E così, all'Epifania, Luca Bertolini di Parma, già presidente del Senato di JCI Italy, ha invitato allo stadio altri due ex "numeri uno" del Senato di JCI Italy: Massimo Becagli e Davide Giorgi di Prato. L'occasione è stata la partita Parma-Fiorentina, vista assieme dopo una breve visita nella "Food Valley" e, ovviamente, un succulento pranzo. All'uscita dello stadio, la piacevole sorpresa: l'incontro con un altro Senatore di Parma, Marco Alessandrini, che ha appena ospitato nel Castello di Felino la cena degli auguri del consiglio direttivo nazionale di JCI Italy. 
Pochi giorni prima, in Slovenia, un altro piacevole incontro casuale tra Enrico Torlo, Senatore di Trieste, e Chiara Milani, Senatrice di Varese, già Chairperson del Senato mondiale: Senatori di città distanti e generazioni diverse, ma uniti da valori condivisi, dallo spirito associativo e dall'amore per la nostra organizzazione. 

 
Notizie dal Direttivo Nazionale JCI Italy

#JeSuisCharlie

 "Carissima JCI France,
Carissimo presidente nazionale Céline, ci stringiamo al vostro dolore per i fatti di Parigi. 
Purtroppo - specie per noi soci JCI che crediamo della responsabilità sociale individuale e ci impegnamo a porre al centro della nostra vita valori come fratellanza, libertà e il rispetto delle leggi - atti così violenti lasciano davvero senza parole.
Possano il nostro Credo e tutto l'affetto che vi esprimo a nome di JCI Italy contribuire a darvi sollievo e magari a restituirvi il sorriso."
Questo il testo in italiano del messaggio in francese spedito dalla Presidente di JCI Italy, Emmadesiree Ciaburri Galasso, a JCI France dopo i tragici fatti di Parigi. Una vicinanza, quella per gli amici soci JCI d'Oltralpe, manifestata anche attraverso i social media, con la pubblicazione su Facebook e Twitter della versione italiana del messaggio postato in inglese e francese dal Presidente mondiale emerito Chiara Milani: "In questi giorni tristi per Parigi, la Francia, l'Europa e il mondo intero, mentre la Francia e i leader del mondo sono riuniti nella capitale francese per commemorare le vittime di Parigi, dovremmo più che mai ricordare che i principi della JCI, ispirati al Credo della nostra associazione, si basano sulla fede in Dio, la fratellanza degli uomini, la libertà e la dignità individuale, gil overno delle leggi, il valore della personalità umana e del servizio all'umanità e che l'organizzazione, nell'affermare la sua dichiarazione di principi e riconoscere l'obiettivo fondamentale di Henry Giessenbier, Jr., che ha fondato il nostro movimento di 100 anni fa, s'impegna per una vera ed eterna pace nel mondo"






 
Notizie dall'internazionale:
January Board Meeting


 
Mentre il Messaggio del Mercoledì viene pubblicato, nel quartier generale mondiale a Saint Louis è in corso il tradizionale January Board Meeting, durante il quale il Board of Directors internazionale si ritrova per iniziare al meglio l'annata con meetings, seminari, incontri, corsi di formazione, attività di team building e nella comunità locale e le immancabili visite alla tomba del nostro fondatore, Henry Giessenbier Jr, e all'arco di St. Louis, che rappresenta storicamente il "gateway" tra Est e Ovest. Qui potete vedere il primo videomessaggio dell'anno del Presidente mondiale Ismail Haznedar, "vecchio" amico di JCI Italy.


 

Prossimi Eventi Nazionali e Internazionali

EXPO e centenario JCI

Varese, 15-17 maggio




 

3 - 6 Giugno 2015
JCI European Conference (Istanbul)




 

Segui JCI Italy su
Facebook
Facebook
Twitter
Twitter
Website
Website
LinkedIn
LinkedIn
Copyright © 2015 JCI Italy, All rights reserved.