Copy
Chiacchierando con Bruno ed Erica
intervista n.1 giugno 2022
Guarda mail nel browser 
Non desidero più ricevere
Con grande piacere e commozione diamo avvio alla pubblicazione del ciclo di chiacchierate con Bruno ed Enrica pensate e realizzate da Valter Coti. Una raccolta di dialoghi intensa ed appassionante in cui emergono in modo energico la vita e la ricerca della coppia dei fondatori della nostra esperienza. Si tratta di materiale davvero speciale, su abbiamo lavorato con delicatezza ed attenzione diversi mesi insieme a validi collaboratori, cercando di mantenere lo stile colloquiale di Bruno ed Enrica senza perderne la potenza evocativa e narrativa. Un lavoro corale che ci auguriamo possa continuare a com-muovere chi ha conosciuto Bruno e ad appassionare chi si è da poco avvicinato alla nostra esperienza. Vi auguriamo una buona lettura della prima chiacchierata, le altre usciranno con cadenza bimestrale, sperando possiate gustarvi il racconto di un’esperienza di vita che ha ispirato, smosso, incoraggiato ed accompagnato altre vite ed esperienze. Un grande percorso generativo che siamo fiduciosi possa continuare oltre noi.
Il Comitato di Servizio: Betta, Marco, Paolo, Mario, Fabio, Valter, Pietro insieme ad Isa ed Elena.

Dirò quello che ho capito io nella mia vita.

Ho quasi ottant’anni: cosa ho capito io di tutta questa storia? Mi piacerebbe anche cercare di rendere conto. Mi piacerebbe che qualcuno mi chiedesse di render conto della mia vita, che cosa ho fatto; e vorrei poter dire che ho occupato il mio posto, giustamente, in modo giusto, non ho usurpato, non ho profittato, ho fatto la mia parte, nel modo che sono stato capace. Allora parto con una parola, che non è una parola in realtà: quel O.R.A., acronimo dell’Agorà di settembre 2015: Resistenti Alternativi Omologati. Mi è piaciuto molto. Una riflessione da fare in un’Agorà dove tutti possono dire a che punto sono, anzi non ‘possono’, ma dovrebbero: tutti, chi ha voglia di parlare almeno, deve dire quello che ha capito lui; non quello che dovrebbero fare gli altri o che dovrebbe fare l’associazione; devo dire ciò che ho capito camminando in questa strada.

Oggi questo acronimo mi mette in discussione, mi fa pensare. Io credo che tutti abbiamo il dovere di comunicare agli altri, perché l’agorà è quello, non è una riunione dove dobbiamo decidere cosa fare, è un incontro dove diciamo dove siamo, a che punto siamo. A che cosa serve l’agorà, se non per capire a che punto sono io e a che punto è uno lontano cinquanta chilometri? Mi interessa! E credo che interessi tutti sapere il cammino, la storia, le fatiche, le gioie e tutto il positivo, il negativo e il dolore. Oggi arrivano famiglie vergini, non dappertutto, non in tutte le comunità, ma io incontro tante persone che passano perché vogliono informarsi, vogliono sapere. È gente che ha in mente l’ecologia, è una domanda che si fanno, parlano di ecovillaggio, ad esempio. Mi chiedono di spiegargli la differenza tra un ecovillaggio e una comunità delle nostre. E insomma, è chiaro per noi... però bisogna spiegarglielo. 

Con Martini facevamo questi discorsi e lui mi dice: “... ma è proprio questo il senso della vostra associazione: dare l’opportunità e l’occasione, strumenti e occasioni a tutti, non selezionare; a tutti quelli che hanno voglia di fare un percorso di autopromozione e di dar senso alla vita. Questo giustifica la presenza sul territorio della vostra associazione. Se no, cos’è? Non siete case di accoglienza, non siete delle case per minori, non siete una comunità terapeutica, cosa siete?”. Questa è la domanda che dobbiamo porci dopo tanti anni.    
"clicca qui per continuare a leggere la chiacchierata"

 

Visita il sito completo www.comunitaefamiglia.org
Per le pubblicazioni sulla Bacheca scrivere a: bachecamcf@comunitaefamiglia.org


mcf segreteria, piazza Villapizzone 3 Milano
 Tel./fax: 02 3925391
mcfsegreteria@comunitaefamiglia.org
 

Informativa per il trattamento dei dati personali (d. lgs n. 196 del 30/6/2003). La informiamo che i Vs dati ci sono pervenuti direttamente dalla Vs persona, pertanto ci riteniamo autorizzati al loro utilizzo. Qualora desideriate non ricevere altre nostre informative è sufficiente darcene comunicazione, inviando la richiesta all’indirizzo: bachecaMCF@comunitaefamiglia.org. 

Si precisa inoltre che le informazioni contenute in questo messaggio sono riservate e ad uso esclusivo del destinatario. Se il messaggio fosse pervenuto per errore, la invitiamo a eliminarlo senza inoltrarlo ad altri, dandocene comunicazione. Grazie.

Copyright © 2022 Mondo di Comunità e famiglia, All rights 






This email was sent to <<Email>>
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Mondo di Comunità e famiglia · P.zza VIllapizzone, 3 · Milano, MI 20156 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp