Copy

newsletter EcoGeo

SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTALE:
PUBBLICATA LA NUOVA UNI EN ISO 14001: 2015

 
Il 16 settembre 2015 è stata pubblicata la nuova norma volontaria UNI EN ISO 14001:2015 "Sistema di Gestione Ambientale”, che sostituisce quella precedente, pubblicata nell’anno 2004.
 
Ma.... cosa sono i Sistemi di Gestione Ambientale?
I Sistemi di Gestione Ambientale (SGA) rappresentano un importante ed autorevole strumento di verifica che può essere utilizzato da tutte le organizzazioni, sia pubbliche che private, per analizzare e migliorare le performance ambientali delle proprie attività e dei propri servizi.
 
Lo standard ISO 14001 è lo standard per la gestione ambientale più conosciuto al mondo, uno strumento di business che aiuta le organizzazioni ad ottenere una maggiore integrazione tra le questioni ambientali e la pianificazione ed esecuzione delle azioni strategiche.

Un’Azienda decide di applicare un Sistema di Gestione Ambientale per ottenere numerosi e diversi vantaggi, in particolare:

  • Vantaggi diretti di tipo ambientale, come la riduzione degli impatti (rumore, rifiuti, inquinamento atmosferico e delle acque reflue), il miglioramento della qualità dell’ambiente di lavoro ed una maggiore garanzia del rispetto della normativa ambientale;
  • Vantaggi economici, come la riduzione dei costi delle materie prime, per lo smaltimento dei rifiuti e consumo di energia, accesso a finanziamenti agevolati comunitari e governativi, riduzione dei costi assicurativi, aumento del valore di mercato dell’azienda;
  • Vantaggi strategici, come migliorare l’immagine dell’azienda, migliorare il dialogo con le autorità, le associazioni di consumatori, gli utenti e i cittadini, opportunità di mercato, maggiore credibilità sia all’interno che all’esterno dell’azienda, riduzione dei rischi di impresa.

 
Novità introdotte dalla ISO 14001:2015
La nuova struttura della norma rende più semplice applicare in combinazione le norme sui sistemi di gestione Qualità, Ambiente, Energia e Sicurezza e Igiene del lavoro.
Il concetto di rischio si amplia, divenendo “rischio organizzativo”, che deriva dalla relazione con l’ambiente sotto tutti i possibili profili: quello ambientale in senso stretto (ovvero delle conseguenze sull’ambiente naturale), quello della conformità alla normativa ambientale e quello relativo all’impatto sul business dell’organizzazione stessa.
Viene rafforzato il concetto del miglioramento continuo delle prestazioni ambientali, con una maggiore attenzione al controllo sugli aspetti ambientali connessi al “ciclo di vita” del prodotto, ad esempio all’utilizzo del prodotto e al fine vita dello stesso.
 

 
Applicazione della ISO 14001:2015 alle aziende già certificate
Per le aziende già certificate, è previsto un periodo di transizione di 3 anni a partire dalla data di pubblicazione, durante il quale saranno valide le certificazioni già emesse. Trascorso questo periodo, le certificazioni accreditate ISO 14001:2004 non saranno più valide.



Per maggiori approfondimenti sulla nuova ISO 14001:2015  CONTATTA I NOSTRI TECNICI!

 


 


 



 
  1.